Centro Studi

Al fine di promuovere e favorire gli studi di storia della medicina e della scienza riguardanti la figura di Prospero Alpini e la sua opera medica e botanica, il 5 maggio 2006 a Marostica è stato costituito, con atto notarile, il Centro Studi Prospero Alpini.

Le opere

Le opere e l’attività di Prospero Alpini riguardarono sia la botanica che la medicina e lo resero celebre in tutta Europa, tanto che Albrecht von Haller lo definì "medicus et botanicus celeberrimus".

Studi sulla vita

Atti del simposio ‘La personalità e l’opera scientifica di Prospero Alpini’ (Marostica, 16 giugno 1963), «Acta Medicae Historiae Patavina», 8-9 (1961-62/1962-63): contributi di L. Premuda, R. Santi, G. Ongaro, F. Di Cianni, L. Cremonini, E. De Michelini, segnalati separatamente.

Iconografia

Di lui è noto il ritratto giovanile, a trentun anni di età, eseguito nel 1584 da Leandro da Ponte, detto il Bassano (1557-1622), che nel 1586 glielo donò in segno di gratitudine per le cure da lui prestate presso la famiglia da Ponte.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.